Ricetta Salvavita!

Bentrovati!
Oggi son tornato a casa prima e non avevo proprio voglia di  cucinare niente…quindi ero indeciso se mangiar un paio di Knekkebrød (trovate la ricetta qui) o rimanere a digiuno finché la morosa non fosse di ritorno a casa.
Sarò sincero …avevo optato per la seconda opzione, ma mi son ricordato che in frigo avevo un po della Favolosa “Mango Salsa” (ne parlerò a brevissimo con ricetta apposita) e  del cous cous ancora da cucinare…quindi facile la scelta…in 5 minuti avevo tutto quello che serviva !!!

Faccio un piccolo inciso …nella mia famiglia siamo stati da sempre abituati a mangiare il Cous Cous secondo la ricetta tunisina che prevede ore di preparazione e cottura a vapore …quindi quando da me si parla di cous cous  la mente torna a quando l’amica di famiglia spiegava ai miei come farlo, noi bambini  giocavamo in giardino e , tra un tiro a palla e un nascondino, si andava a supplicare la donna di non esagerare con il peperoncino.
Gli odori delle spezie usate, lo sfrigolio del pollo a contatto con l’olio bollente, il profumo del vapore del brodo, che cuoceva i granellini di semola “Ncucciata a manu” (tradotto letteralmente significa “unita a mano” ) , hanno giocato un ruolo determinate nel rendere questo piatto il mio preferito.
A distanza di quasi 25 anni dall’epoca, il Cous Cous ha un posto fisso nella mia dieta settimanale grazie al fatto che negli anni son riuscito a creare la mia propria ricetta vincente senza l’ausilio di pentole a vapore o chissà che altro.

Sappiate che per cuocere la “semola” in maniera semplice e basica il procedimento è super facile.
Ecco le  proporzioni:

  • 1 bicchiere di cous cous
  • 1 bicchiere d’acqua
  • Sale q.b.
  • 1 cucchiaio d’olio

Procedimento:
Mettete l’acqua a scaldare in un pentolino…o in un bollitore (ci metterà meno di due minuti se), nel frattempo mettete il cous cous in un contenitore unite olio, sale e usate le mani per far mischiare benissimo tutto.
Appena l’ acqua bolle versatela nel contenitore e mescolate velocemente , subito dopo (non aspettate troppo) chiudete il contenitore con la pellicola trasparente.
Dopo 7 minuti scostate  la pellicola e sgranate il cous cous con la forchetta, e rimettete la pellicola per altri 5/6 minuti.
PRONTO!

Facile vero?
Pero ATTENZIONE! Questo procedimento è valido solo se dovete creare una BASE NEUTRA per un insalata fredda….

Io oggi ho fatto questo:

Ingredienti:

  • 1 bicchiere di Cous Cous
  • 1 bicchiere d’acqua
  • 1 cucchiaino di Curry
  • 1 cucchiaino di Concentrato di pomodoro
  • 1 cucchiaino di Semi di finocchio
  • 1 cucchiaino di olio
  • 1/2 cucchiaino di peperoncino
  • sale e  pepe q.b.

Il procedimento è lo stesso di prima, mescolate tutti gli ingredienti secchi in una bella ciotolona, portate ad ebollizione l’acqua e agite come ho spiegato sopra.
Sarà  molto aromatico e una volta raffreddato potete unire tutto quello che volete.
Dagli sfilacci di pollo a un insalata di verdure tagliate a julienne, fagioli, ceci, tonno, pomodorini, cetrioli….in poche parole tutto quello che volete….il risultato sarà comunque fantastico.
Un piccolo consiglio cercate di bilanciare i condimenti in base a ciò che andrete ad aggiungere…se no rischiate il danno hihihihih!

Potete conservarlo in frigo per qualche giorno , in maniera tale da avere qualcosa di super veloce da mangiare in caso non abbiate voglia di spadellare!

Se agli ingredienti secchi  aggiungete: un trito di prezzemolo, aglio, mandorle, uvetta passa e, al posto dell’acqua, usate un brodo di carne o pesce otterrete qualcosa di veramente buono.
Infatti è ciò che faccio quando voglio mangiare del cous cous in versione calda e non ad insalata. Faro un post Tutorial in futuro!

Ecco a voi cosa succede quando unite un insalata del giorno prima alla base di cous cous che abbiam visto oggi!

 

Stay Heavy and Hungry!

 

 

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *