Kanelbolle ….un dolce spuntino tipicamente Scandinavo.

Bentrovati e buona domenica a tutti voi!
Oggi vi parlo dei Kanelbolle.
Nato in Svezia ma subito copiato (ma con diversi nomi) in tutta la scandinavia, questo tipo di Dessert/Colazione/Spuntino è sempre presente, dalle feste per bambini alle riunioni d’affari, dalla pausa caffè (dagli svedesi chiamata Fika) alla colazione frugale in un Narvesen (catena di chioschi molto diffusi in Norvegia, si trovano a quasi tutte le fermate della metro).
Il Kanelbolle è un rotolo aromatizzato alla cannella, ricavato da un impasto a base di farina, latte e burro che viene fatto lievitare e poi steso.

Per 12 rotolini  servono:

  • 560 g Farina (Piu quella che serve per la lavorazione)
  • 3 dl latte
  • 1 dl zucchero
  • 100 g burro (morbido)
  • 1 panetto di lievito
  • 1/2 cucchiaino di sale

Per la guarnizione servono:

  • 50 g di burro (da frigo)
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di cannella in polvere

Procedimento:

  1. Riscaldate il latte in un pentolino fino ad una temperatura di circa 37/38 gradi. Sbriciolate il panetto di lievito in una ciotola capiente ed incorporate un po del latte caldo per facilitarne il completo scioglimento.
  2. Una volta sciolto il lievito aggiungete il restante latte, il burro, lo zucchero ed il sale, solamente la farina deve essere aggiunta un po alla volta. Lavorate tutto energicamente fin quando l’impasto non sarà liscio al tatto e non appiccicoso. (Usate un altro po di farina se l’impasto è umido e  si attacca alle pareti della ciotola. Indicatore di un buon lavoro è la ciotola stessa, se rimane pulita dopo aver lavorato l’impasto significa che avete fatto bene!). Coprite con un panno umido e lasciate lievitare per 30 minuti.
  3. Con l’aiuto di una frusta lavorate i 50 grammi di burro con lo zucchero e la cannella fino ad ottenere una crema. Questa sarà la nostra farcitura.
  4. Passati i 30 minuti potete già stendere l’impasto assicurandovi di aver infarinato per bene il banco di lavoro. Formate un bel rettangolo sul quale stenderete la crema a base di burro, zucchero e cannella. Fatto ciò arrotolate il suddetto “rettangolo” dal lato più lungo fino ad ottenere bel rotolo che taglierete in 12 mini rotolini (scegliete voi la grandezza, io vi consiglio di rimanere tra 12 e 15).
  5. Disponete i rotolini su carta forno ed infornateli  a forno caldo (250 gradi) per circa 8 minuti. Il gioco è fatto!!!!!!

 

Imparate dai miei errori!! L’impasto poteva essere steso molto meglio e in maniera molto più uniforme!

 

Come vedete la non omogeneità nello stendere l’impasto rende difficile avere uno standard.

 

 

Ma a fine cottura gli errori non contano…il profumo è inebriante, ed una volta lievitati la forma non è niente male!!!!

 

Vi do qualche Variante.

  • Alla ricetta originale può essere aggiunto un pizzico di cardamomo ma a me non piace quindi l’ho evitato!
  • In Svezia li trovate con la granella di zucchero sopra, se volete questa variante vi toccherà spennellare i vostri kanelbolle con un po d’uovo e poi metter sopra lo zucchero
  • In Norvegia vengono serviti con sopra la glassa di zucchero a velo. Io li adoro cosi!!!!
  • Se non volete usare la cannella  potete creare delle palline ripiene di gocce di cioccolata, sono una bontà!!!!

Mangiate i Kanelbolle accompagnati da un bel bicchiere di latte!!!! WOOOOOWWW che meraviglia!!!!

Se vi è piaciuta la ricetta mettete un like e condividetela con i vostri amici!!!!!

Stay Heavy and Hungry!!!

 

Leave a Reply

2 commenti su “Kanelbolle ….un dolce spuntino tipicamente Scandinavo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: